Archivi tag: Palude

New Orleans, USA

IMG_0189 2

A New Orleans non mi aspettavo proprio tutto il caldo che abbiamo trovato. A marzo le temperature erano sempre oltre i 20 gradi e spesso oltre i 25!

Fortuna che c’e’ sempre stato tanto vento fresco che ci ha salvati.
E’ una terra d’acqua, stesa tra il Mississipi e tutti i suoi affluenti e canali scavati dall’uomo per la bonifica e la navigazione.
Una terra segnata dalla piantagioni e dalla schiavitù che fu.
Ci sono tantissimi neri in giro, testimonianza di quella che era una immensa forza lavoro deportata dall’Africa.
Dopo l’uragano Katrina, il volto della città e del delta del fiume e’ cambiato molto.
Ci sono ancora tante case scoperchiate o distrutte o abbandonate.
Navi lanciate in terra e auto scaraventate in acqua.
Deve essere stato terribile.
Continua la lettura di New Orleans, USA

Coto Donana, Andalusia

imageIl Coto Donana è un luogo magico. Un gruppo di case basse, pittoresche, decorate,immerse in una surreale atmosfera da favola, le strade sono di sabbia, solo di sabbia. Sabbia leggera che il vento solleva e il suo spostarsi accatasta cumuli minacciosi per la guida, almeno alle prime mosse. La palude, tutta quest’acqua odorosa è un immenso canneto, una fantastica palude popolata da migliaia di animali bellissimi. Una cosa straordinaria di El Rocìo è la sua chiesa, bianca, con un timpano alto che solido ma etereo che spicca nel cielo azzurro dell’Andalusia. Questa chiesa è bellissima, armoniosa ma sobria, così sorprendente che sia circondata da sabbia e posta sull’orlo di una palude!
Ma la cosa veramente straordinaria è che sulle sue mura vivano e nidifichino centinaia di rondini, rondoni e balestrucci. El Rocìo riassume in se alcuni valori di cui oggi siamo davvero consapevoli in modo anche drammatico: la bellezza, la biodiversità, la fragilità della complessità, la migrazione. Lo scenario è quello dell’immenso delta del Guadalquivir, questo ambiente è di una fragile e composita bellezza, c’è acqua, con i cicli stagionali che fanno cambiare le terre dall’aridità quasi totale dei mesi estivi, all’allagamento totale dei mesi invernali. E con l’acqua vanno e vengono anche le centinaia di specie di uccelli che popolano di frullare d’ali e suoni vitali il cielo e il canneto.

Continua la lettura di Coto Donana, Andalusia