Archivi tag: Lago

Parco nazionale d’Abruzzo

PNALM 2Il parco nazionale d’Abruzzo è il Parco che storicamente ha rappresentato per l’immaginario collettivo l’idea stessa di conservazione della natura in Italia.

Per decenni ha costituito un punto di riferimento quando l’Italia tutelava una bassissima percentuale del proprio territorio nazionale. Ha dovuto subire, purtroppo, oltre che tentativi di speculazione edilizia e turistica, anche episodi di cattiva gestione che ne hanno in parte intaccato il fascino di area protetta di riferimento in Italia. Oggi, lentamente ma tenacemente, opera per superare questo periodo negativo della sua lunga e positiva storia di accorta conservazione degli habitat e delle specie dell’Appennino centrale. Dal suo patrimonio faunistico sono partite le reintroduzioni di camosci negli altri parchi che aderiscono al progetto “Appennino Parco d’Europa”.

Continua la lettura di Parco nazionale d’Abruzzo

Patagonia

imageAlzi la mano chi non ha mai sognato di fuggire in Patagonia! Già proprio così. Un mondo lontano eppure a noi italiani così vicino. Un deserto pieno di meraviglie naturali e di paesaggi mozzafiato. Un luogo ricco della presenza di tanti italiani che ne han fatto la storia e l’economia.
L’Argentina ci parla dei melanconici e struggenti ritmi del tango, di gaucho persi nell’immensità di questi deserti.
Todos tanos tutti italiani, te lo senti ripetere spesso non appena cominci a parlare con la gente che, affabile e disponibile, ti mette subito a tuo agio, soprattutto nei piccoli centri che sono il cuore di quell’immenso paese che è la nostra meta. L’Argentina, infatti, è grande quasi come un terzo dell’Europa, si estende per 3400 chilometri, dal Tropico del Capricorno fino alle regioni subantartiche della Terra del Fuoco. Un viaggio in queste terre ci immergerà in paesaggi umani e naturali di una suggestione e bellezza da levare il fiato. Il viaggio di una vita se si potesse esplorarla tutta. Ma avendo meno tempo proviamo comunque a scoprire uno dei posti più belli del mondo… magari sognando di tornarci (a proposito chi mangia il frutto del calafate ritorna, come dice la leggenda, ma attenti che più di uno può far male!).

Continua la lettura di Patagonia

Le Dolomiti Bellunesi

12206_311186615657708_1334021577_n Le Dolomiti Bellunesi, prima della nascita del parco, erano sconosciute ai più. Eppure sono un autentico scrigno di natura selvaggia, ricca di biodiversità e di panorami incantati.
A due passi dalla brulicante pianura veneta, un luogo di solitudine e silenzio, un luogo di pace, dove il divieto di caccia ha riportato le popolazioni di ungulati selvatici a ripopolare tutti questi bellissimi monti. Cervi e caprioli, camosci e mufloni sono i padroni indisturbati di vette e valli, di boschi e forre. Su di loro volano maestose ben 10 coppie di nidificanti di aquila reale, mentre da poco è tornata a fischiare la simpatica marmotta. Per non parlare dei fiori, autentico gioiello di questa natura selvaggia ma da sempre frequentata dall’uomo.

Continua la lettura di Le Dolomiti Bellunesi